Soldi e volontari per cani e gatti

C'è chi da due anni lavora nelle zone terremotate per accudire, dare da mangiare, pulire e far curare cani e gatti, comunemente ritenuti animali da compagnia, ma che dopo i terremoti del 2016 non hanno più nessuno a cui stare vicino e dal quale essere accuditi. A loro da due anni ci pensano i volontari della sezione di Ascoli Piceno della Lega italiana in difesa degli animali e dell'ambiente (Leidaa). L'ultimo salvataggio è di sabato mattina. Bradley e Marley, due splendidi gattini salvati da morte certa. Erano in fin di vita, con rinotracheite, pulci e acari. Ora aspettano qualcuno che li adotti. Ma è chi li aiuta che, a sua volta, ha urgentemente bisogno di sostegno economico e umano: altri volontari e persone disposte ad adottare bestiole altrimenti abbandonate. "La nostra sezione lavora nelle frazioni di Arquata e di Paggese, ad Acquasanta Terme, dove per curare un gatto abbiamo speso 200 euro. Seguiamo 500 gatti e una trentina di cani" racconta Marianna Stefania, presidente di Leidaa Ascoli.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. PicenoTime
  2. PicenoTime
  3. PicenoTime
  4. La Nuova Riviera
  5. PicenoTime

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Venarotta

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...